La Segreteria del Sinodo avvia una prima consultazione con le Conferenze Episcopali

Print Mail Pdf

zoom-vescovi2-14-giugno

Città del Vaticano, 14 giugno 2021.- Da lunedì 14 a giovedì 17 giugno, la Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi incontrerà le conferenze episcopali di tutto il mondo. Attraverso una serie di videoconferenze, le Conferenze Episcopali riunite in gruppi linguistici avranno la possibilità di confrontarsi sul cammino sinodale come descritto dal Documento sul processo sinodale inviato a fine maggio.

“Ancora prima dell’apertura ufficiale nell’ottobre prossimo da parte di Papa Francesco, come Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi abbiamo sentito l’esigenza di metterci in ascolto di tutte le conferenze episcopali del mondo con uno scambio franco e sincero. Vogliamo che tutto l’episcopato si senta accompagnato nel cammino sinodale che stanno per intraprendere a livello diocesano, nazionale e continentale. Vogliamo altresì che la celebrazione del Sinodo stesso sia già di per sé una forte esperienza sinodale”, afferma il cardinale Mario Grech.

Il Sinodo, che si presenta come un vero e proprio “tempo sinodale”, sarà aperto da Papa Francesco il 9-10 ottobre 2021 e successivamente nelle singole diocesi da parte dei rispettivi vescovi, il 17 ottobre prossimo. Il cammino sinodale sarà poi scandito da tre fasi:

una fase diocesana (ottobre 2021 – aprile 2022) durante la quale ogni singolo fedele potrà partecipare alla consultazione diocesana. Questa fase si concluderà localmente con una assemblea pre-sinodale: il momento culminante del discernimento diocesano;

una fase nazionale durante la quale il discernimento sarà affidato principalmente alle Conferenze Episcopali;

una fase continentale (settembre 2022 - marzo 2023) che avrà il compito di dialogare sul testo del primo Instrumentum Laboris.

Infine, il cammino sinodale culminerà con la celebrazione della XVI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema “Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione”.

_________________

Il Sinodo dei Vescovi è stato istituto nel 1965 da San Paolo VI. Recentemente, Papa Francesco lo ha profondamente rinnovato con la Costituzione Apostolica Episcopalis communio (2018), inserendolo nella cornice della sinodalità come dimensione costitutiva della Chiesa.

Il Sinodo si avvale di una Segreteria Generale composta da un Segretario Generale, attualmente il cardinale Mario Grech e da due Sottosegretari, S.E. Mons. Luis Marín de San Martín e la suora saveriana Nathalie Becquart.